Massaggio in Gravidanza

Massaggio in gravidanza

Molte donne in gravidanza mi domandano se è consigliabile fare dei massaggi oppure no .
In effetti c’è molta disinformazione riguardo ai massaggi in generale ed ancora di più per il massaggio in gravidanza.

Massaggio in gravidanza. Facciamo un po’ di chiarezza.

Per quanto non esistono dati che provano un rischio effettivo per il feto, per precauzione, nei primi tre mesi di gravidanza il massaggio non viene normalmente eseguito. La maggior parte dei professionisti preferiscono attenersi a questa regola per evitare eventuali problemi .

Diciamo subito che i massaggi fatti da specialisti del settore, ed in condizione di buona salute della persona, non sono mai nocivi, ma ci sono delle accortezze da rispettare a secondo dei casi.

La prima cosa che consiglio di fare è di chiedere il parere al proprio ginecologo sul fare dei massaggi specifici per la gravidanza, dopodiché è importante trovare un professionista responsabile che abbia seguito corsi professionali specifici.

I benefici del massaggio in gravidanza sono numerosi :

  • Miglioramento della circolazione sanguigna.
  • Miglioramento drenaggio liquidi, diminuendo gonfiore e pesantezza.
  • Miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti molli e dei muscoli.
  • Rilassa le tensioni muscolari prevenendo fastidi a gambe e schiena.
  • Dona sollievo alle articolazioni.
  • Aiuta a mantenere una corretta postura.
  • Rilassamento e diminuzione dell’insonnia, rendendo il riposo maggiormente ristoratore.
  • Diminuzione del dolore della muscolatura sottoposta a tensioni e stress per la gravidanza, e durante il parto.

I benefici del massaggio in gravidanza non si fermano solo alla parte fisica della persona, ma si estendono anche alla parte emotiva :

  • Diminuzione dei livelli di noradrenalina (ormone dello stress).
  • Aumento dei livelli di ormoni come la serotonina e dopamina (che producono benessere generale e buonumore).
  • Diminuzione dei livelli di cortisolo (grazie alla diminuzione dello stress).

La mamma attraversa una fase, in cui spesso tutte le attenzioni vengono rivolte ed al nascituro, talvolta però dimenticandosi di se stessa. Il massaggio dona un momento di benessere e relax che , specialmente nelle fasi della vita, come la gravidanza, sono molto più necessarie.

Alcune ricerche hanno addirittura dimostrato che il benessere prodotto dal massaggio, aiuta il sistema immunitario a combattere virus e malattie.

Ovviamente tutti i benefici fisici e psicologici della mamma si trasferiscono in modo diretto anche al bimbo.

Ultimamente sempre più ginecologi consigliano questi trattamenti specifici, consigliando di rivolgersi a specialisti del massaggio in gravidanza. Può essere opportuno anche mettere in comunicazione il ginecologo con il massaggiatore nel caso ci fossero delle specifiche situazioni da trattare.

Ci sono alcune differenze tra il massaggio in gravidanza ad il massaggio classico, il massaggio in gravidanza si contraddistingue dai massaggi classici per varie ragioni, quali : il tipo di olio utilizzato, le posizioni da far tenere alla mamma creando sempre situazioni di massimo confort, accortezza delle manovre e della pressione usata, punti specifici del corpo da evitare ed altri da stimolare nel periodo prossimo al parto.

Il massaggio in gravidanza è un percorso di benessere che accompagna la futura mamma per tutto il periodo. Ogni volta, in base ai cambiamenti del corpo ed allo stato fisico/emotivo della mamma, può essere modificato per adattarsi al meglio esigenze della persona.

La frequenza consigliata è di un massaggio a settimana. Nell’ultimo trimestre si può intensificare la frequenza, arrivando anche a d un massaggio ogni 3 – 4 giorni.

Il percorso non si ferma al parto, il massaggio sarà di grandissimo aiuto anche per il post gravidanza, aggiungendo oltre a tutti i benefici fisici anche un supporto psicologico per scongiurare la “depressione post-partum”.

La neo mamma non dovrà sentirsi in colpa se si concederà un pò di tempo per rilassarsi, anzi, continuare il suo programma di massaggi, lo può vedere come una specie di dovere nei confronti del benessere del neonato. Da ricordare sempre che una mamma rilassata, oltre a vivere meglio la propria maternità, donerà serenità al bimbo.

Leave your thought